Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sezioni
Home Dottorato Corsi di dottorato Co-tutela di tesi

Co-tutela di tesi

La scelta del dottorato in co-tutela di tesi consente ai dottorandi di effettuare un percorso congiunto di Dottorato al termine del quale si consegue il titolo (Ph.D.), sia in Italia sia nell'altro Stato.

La preparazione della tesi è coordinata da due supervisori, uno per l’Università sede del corso e l’altro per la sede straniera, e deve essere supportata da alternati periodi di studio presso entrambe le Università.
Al termine del percorso la tesi è discussa in un’unica sede innanzi ad una Commissione composta da rappresentanti di entrambe le istituzioni ed ha validità per il rilascio del titolo da parte di entrambi gli Atenei.

Alla base della cotutela c’è la stipula di un accordo quadro tra le Università e di una convenzione specifica (nominativa) per ogni dottorando che decide di intraprendere questo percorso.

Attualmente la CRUI ha firmato accordi quadro per la cotutela di tesi con Francia, Germania, Spagna e Svizzera. In caso di cotutela con Università appartenenti ad uno di questi Paesi è dunque necessaria solo la stipula della convenzione specifica (nominativa) del dottorando.

Accordo quadro CRUI Italia-Francia
Accordo quadro CRUI Italia-Germania
Accordo quadro CRUI Italia-Spagna
Accordo quadro CRUI Italia-Svizzera

Nel caso di cotutela con Università di altri Paesi sarà necessario stipulare un accordo quadro interuniversitario oltre alla convenzione specifica.

 


 

DOCUMENTI RICHIESTI PER L'ATTIVAZIONE DEL PERCORSO DI CO-TUTELA DI TESI  /  STUDENTI OUT-GOING (UNIMC)

La richiesta di ammissione al percorso della co-tutela, per i dottorandi che si sono immatricolati a seguito del concorso pubblico, deve essere vagliata e approvata dal Collegio dei docenti e presentata contestualmente all'immatricolazione o, al massimo, entro il mese di Dicembre del 1° anno di corso, tramite approvazione della Proposta di avvio co-tutela.

Si raccomanda il rispetto della suddetta tempistica, affinché il percorso proceda parallelamente in entrambi gli Atenei, sia sotto il profilo scientifico sia per gli aspetti amministrativi, in vista dell'unico esame finale per il conseguimento del titolo PhD in entrambi i Paesi.

 


 

DOCUMENTI RICHIESTI PER L'IMMATRICOLAZIONE IN CO-TUTELA DI TESI  /  STUDENTI IN-COMING

La richiesta di ammissione al percorso della co-tutela, per i dottorandi che provengono da Atenei stranieri, deve essere vagliata e approvata dal Collegio dei docenti del corso UNIMC scelto e deve essere presentata entro il mese di Dicembre del 1° anno di corso. A tal fine è necessario che i candidati facciano pervenire all'Ufficio Ricerca Scientifica e Dottorato (scuola.dottorato@unimc.it) e al Coordinatore del corso scelto, i seguenti documenti:

1. Lettera di presentazione del Direttore di tesi dell'Ateneo di provenienza;

2. Curriculum vitae;

3. Abstract del progetto scientifico;

4. Certificato di iscrizione presso l'Ateneo di provenienza, attestante eventuale titolarità di borsa di studio.

Il Coordinatore del corso, all'esito della positiva delibera del Collegio fornirà all'Uffico la Proposta di avvio co-tutela, al fine di procedere con la stesura dell'atto convenzionale, di comune accordo con l'Ateneo partner.

Si raccomanda il rispetto della tempistica indicata, affinché il percorso proceda parallelamente in entrambi gli Atenei, sia sotto il profilo scientifico sia per gli aspetti amministrativi, in vista dell'unico esame finale per il conseguimento del titolo PhD in entrambi i Paesi.

Si precisa che agli studenti iscritti in co-tutela di tesi in-coming non si applicano il contributo per la mobilità di ricerca all'estero, né il budget per attività di rierca.